Pagelloni, Senza categoria, Sport invernali

Bacho fa il bis. Il pagellone di Monte Croce.

Si è conclusa anche questa rassegna di gare FIS al passo Monte Croce, località che ormai presenta un’assoluta certezza visto l’arrivo parecchio ritardato dell’inverno negli ultimi anni. Anche oggi il più veloce sulla classica pista del Kreuzbergpass è stato Fabian Bacher, slalomista d’eccezione che con questo super inizio di stagione sta facendo rimuginare chi l’ha relegato tra gli atleti di interesse nazionale dopo una stagione soddisfacente come quella dello scorso anno. Secondo posto dietro il Forestale altoatesino troviamo poi il veterano Cristian Deville e al terzo il finanziere di Lavarone Davide Da Villa, tutti racchiusi in 14 centesimi. Ma andiamo al pagellone di questa seconda giornata:

Fabian Bacher: la condizione c’è, eccome. Febi anche oggi ha dimostrato di essere uno slalomista molto valido che potrà dire la sua anche nei circuiti superiori. Rodaggio finito in vista delle tappe italiane di Coppa Europa, ed ora fullgas! Voto 10

Cristian Deville: il vecchio leone fa fatica a mollare l’osso, anche se questi giovani gli stanno dando del filo da torcere. Buona seconda manche per ‘Devil’, bisogna ripartire da qui per tornare competitivi nel circuito continentale. Voto 7

Davide Da Villa: altro atleta che sta facendo vedere ottime cose in questo inizio di stagione è proprio il ‘Lavaron’. Best time di manche la seconda dove ha sfruttato a pieno il pettine tracciato dal suo coach storico Nello Vicenzi, nessuno ha portato fuori così tanta velocità come lui nel piano finale. Voto 8

Istok Rodes: il campione del mondo junior non è riuscito ad imporsi neanche oggi nonostante una sciata brillante. Quarto posto che di sicuro gli lascia l’amaro in bocca, lo aspettiamo davanti mercoledì ad ObereggenVoto 7

Hans Vaccari: piccolo passo indietro per il pontebbano rispetto a ieri: oggi infatti non è riuscito a sfruttare al massimo la sua coordinazione e la sua gamba lunga che di solito fanno la differenza sui tratti pianeggianti. Avrà modo di rifarsi. Voto 6

Alex Vinatzer: il carabiniere classe ’99 dimostra per l’ennesima volta di non avere rivali tra gli aspiranti e di poter competere con i colossi della squadra e dei gruppi sportivi. Una solidità così non si vede spesso nei ragazzi della sua età. Voto 8

Nicolò Menegalli: inizio un po’ in sordina per il Mene questa stagione. La sciata c’è, ma quelle calcate disumane che potrebbero farlo andare forte sul barrato, su una neve così lo piantano e basta. Voto 5

Giulio Zuccarini: il ‘Giulione’ nazionale oggi ha dimostrato che quando si mette d’impegno e si concentra può fare delle buone prestazioni anche in slalom. Oggi tolto Vaccari e viste le inforcate di Vietti e Moschini è il primo neosquadrista in classifica, si prospetta una seconda vita da slalomista? Voto 7

Nicola Rota: peccato oggi per il ‘Leu de Berghem’, che dopo una prima manche sui suoi livelli esce a tre porte dall’arrivo mentre viaggiava su buoni tempi. Lo aspettiamo sul podio a PampeagoVoto 5

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *