Battaglin è un torrente a Santa Ninfa. Il pagellone della quinta tappa

Ancora frazione in terra di Sicilia al Giro 2018, ancora una tappa nervosa, mossa e piena di insidie. Giornata caratterizzata da una fuga con protagonista Andrea Vendrame, ultimo a cedere sotto la marcia del gruppo a pochi Km dal traguardo.

Nel finale succede il finimondo, una caduta coinvolge numerosi corridori, tra questi pezzi grossi come Pozzovivo e Schachmann, mentre Lopez è vittima di se stesso con un fuoriprogramma che gli fa perdere ben quaranta secondi. L’ ultimo Km è una sparata SWATT CLUB, ognuno va a tutta. Battaglin ha una gamba indegna, esce dal gruppo e va a vincere con una facilità estrema. Alle sue spalle un brillante Giovanni Visconti, in terza il portoghese Goncalves. Schachmann chiude quarto dopo essere rientrato da solo, mentre Ulissi continua a deludere. Andiamo al pagellone:

Enrico Battaglin: ieri avrebbe vinto con tre bici, oggi nel finale non sbaglia, facendosi trovare davanti. Quando esce dal gruppo fa un altro sport, andando a vincere una grandissima tappa. Che sia sbocciato un cacciatore di classiche? Godiamocelo. Voto:10

Giovanni Visconti: quando la squadra gli dà carta bianca si fa sempre trovare pronto. Dopo una nuova vita al fianco di Nibali, non appena può mordere non si tira mai indietro. Voto:9

Maximillian Schachmann: mentre Lopez naufraga aiutato dalla squadra, il teutonico si permette di rientrare da solo, andando perfino a sprintare per la vittoria. Stupefacente la gamba di questo giovane, che cilindrata. Allo Swatt Corner di Sappada troverà un ovazione. Voto:9

Jose Goncalves: la sorpresa di giornata è il portoghese. Terzo posto in mezzo a mostri sacri! Voto:8

Salvatore Puccio: corridori come lui non entrano negli albi d’oro, entrano nel cuore dei tifosi. L’ombra di Froome, sempre impegnato a proteggere il capitano ininterrottamente. Voto:8

Andrea Vendrame: per settimane lo abbiamo pregato di stare calmo, che le sue tappe sarebbero arrivate presto. Una giornata in fuga per Vendra, finalmente al Giro dopo l’inaspettata esclusione della Androni lo scorso anno. Ora lo aspettiamo in fuga allo Swatt Corner di Sappada, dove la fidanzata Martina Granzotto assieme ai suoi tifosi salirà per dargli qualche Watt in più.  Voto:8

Francesco Gavazzi: che cosa ci fa in mezzo alla morsa di corridori World Tour? Fa Bikeporn alla grande. Che tappa per il lombardo, alle spalle di Wellens e davanti a grandi nomi. Voto:8

Patrick Konrad: in casa Bora fanno sul serio. Sarà il foodporn del nuovo Bora Cooking Systems, saranno i vini di Robert Spinazzè, il tedesco potrebbe essere la sorpresa del Giro. Voto:7

Diego Ulissi: all’ultimo Km è in testa al gruppo e accenna un timido attacco, salvo voltarsi subito indietro a cercare se stesso. Voto:5

 

Nato sulle Dolomiti, innamorato dell' Austria, del pavé e dei personaggi carismatici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *