Sport invernali

C’è solo un Bomber

Avete presente la parola “bomber”? In Italia ormai viene pronunciata con più frequenza del congiuntivo. Le origini sono quantomeno calcistiche e lo sportivo che più immedesima il termine sembra essere Bobo Vieri, anche se c’è una sola persona che lo merita, ora più che mai: Bode Miller, l’unico vero Bomber. Eh si, perché tornare a 39 anni suonati, dopo una carriera umanamente impossibile, fra curve al limite della fisica e qualche volta anche al limite del tasso alcolemico, con uno stile del genere, è cosa da bomber. Bode si sta allenando, ha rimesso una tuta in spandex, ha indossato il casco più futuristico, innovativo e brutto degli ultimi 30 anni, ha calzato ai piedi degli scarponi idealmente “vintage” che solo un’atleta del suo calibro può permetterselo, e lo ha fatto perché ha ancora voglia di insegnare a tutto il mondo dello sci alpino come bisogna fare questo sport. E scierà con gli sci dell’azienda Bomber; un binomio più che azzeccato.

La foto più recente della leggenda.
La foto più recente della leggenda.

Lo scorso anno non si faceva che pensare all’americano: “Torna?”, “Si ritira?”, “Intraprende la carriera da golfista?”. E’ bastato veder una sua foto in azione, durante un allenamento di discesa libera in Cile, per riaccendere l’animo dei tifosi dell’americano. Finalmente le preghiere di milioni di fan hanno portato i frutti sperati e Miller con molta probabilità tornerà a gareggiare, non sappiamo ne dove ne quando, ma sappiamo che quando succederà sarà un grande giorno.

bomber-bode-miller
Bode in versione “turista”.

“Penso ancora di saper vincere”. Questi sci Bomber, questo tuo rientro a 39 anni, questo stile e questa classe. Ci sembra un sogno, l’ennesimo.

Grazie bomber.

 

Previous ArticleNext Article
Ex sciatore Pro. Amo la Roubaix, Kitzbuhel e i non campioni che hanno stile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *