fbpx

Hons Vaker domina a Monte Croce

Oggi ha prevalso la legge del più forte. Il pontebbano classe ’96 non ha lasciato nulla al caso, e con il suo compagno di squadra Nicolò Menegalli ha letteralmente ammazzato la gara. Restano solo le briciole per il resto dei concorrenti, anche se sono buone le prove dell’austriaco Tobias Erler e del triestino trapiantato a Falcade Pietro Canzio, nettamente il miglior aspirante. Discreta prestazione anche per l’azionista di minoranza di #solowattaggio Michele Garbin, che chiude quarto con il solito compitino, anche se il distacco dai primi è abissale. Domani si replica.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *