Altri

Meno 5 alla RunBike delle malghe. Chi si aggiudicherà la doppia sfida?

Oramai ci siamo! Tutto pronto, cinque soli giorni ancora e #ladoppiasfida si accenderà in Valmorel! Alle ore 10:30 di domenica 8 ottobre, nell’incantevole località sulle Prealpi bellunesi, verrà dato lo start all’edizione 2017 della RunBike delle malghe. La piazza verrà addobbata a festa come nelle migliori competizioni sportive per poter ospitare al meglio gli atleti che si cimenteranno nelle due discipline della mountain bike e della corsa in montagna, dopo il notevole lavoro effettuato dal comitato organizzatore e dai simpatizzanti per preparare nel migliore dei modi i due percorsi di gara, entrambi brevi ma intensi sia per l’apparato cardiocircolatorio sia per quello nervoso, che esalteranno le prestazioni atletiche dei concorrenti. Nelle ultime settimane decine e decine sono state le presenze in Valmorel per testare i tracciati bike e run, e ripetuti passaggi sulla tecnica discesa del kilometro negativo, il segmento più caratteristico di questa edizione. La RunBike delle malghe sta facendo parlare di sé in tutta la provincia di Belluno e non solo, pare che ci sarà una partecipazione molto sentita nell’edizione che prenderà il via domenica, ci si aspetta una partecipazione numerosa e di alta qualità in tutte le categorie.

Per i concorrenti individuali delle categorie ironman e ironwoman sarà una sfida epica e darà immensa soddisfazione a tutti coloro che si metteranno alla prova senza soluzione di continuità tra due percorsi non eccessivamente lunghi ma con tratti tecnici e davvero divertenti, che si sviluppano su un totale di 26 km e 1000 metri di dislivello. Gli atleti iron non dovranno risparmiare neanche una goccia di sudore per un percorso che non lascerà davvero un attimo di respiro. Confermata la presenza della campionessa in carica ironwoman Isabella Milani che dovrà però guardarsi le spalle da una nutrita schiera di atlete d’acciaio, a cominciare dall’eroina di casa Irene Fagherazzi. Nella categoria ironman sarà una sfida tra titani e incerta fino all’ultimo metro, per contendersi i generosi premi messi in palio per i primi 10 atleti uomini e per le prime 5 atlete donne.

Anche nella categoria coppie la sfida sarà accesissima, dove i due frazionisti dovranno dare il meglio di loro nelle rispettive prove per arrivare al traguardo con la migliore somma dei tempi. Il portacolori della nazionale di corsa in montagna Luca Cagnati e il forte biker del team Rudy Project Lorenzo Dal Piva partono con i favori del pronostico nelle coppie maschili, ma siamo certi che avranno il fiato sul collo di numerose coppie molto ben assortite. Occhi puntati poi sulla coppia femminile tutta feltrina composta dalla campionessa mtb Giorgia Marchet e da Federica Schievenin, ma anche qui non mancheranno sorprese a fine giornata. E promettiamo fuochi d’artificio anche nella categoria delle coppie miste.

Saranno premiate le prime 6 coppie maschili, le prime 3 coppie femminili e miste, oltre ai migliori tempi delle 4 frazioni che verranno ricompensati delle fatiche con premi speciali.

Sarà quindi una giornata dove i potenziometri registreranno cifre da capogiro e dove bikeporn e runporn potranno solo accompagnare l’outfit di tutti gli atleti in gara. Perchè come lo Swatt Club spesso ricorda, spingere watt è importante, ma farlo con stile è diventato fondamentale. Quindi quando vi sveglierete la mattina dell’8 ottobre, aprite i vostri armadi e scegliete la calza, il pantaloncino, il completo e l’occhiale più stiloso che avete, i più caratteristici potranno essere premiati con i nostri gadget. 

Cogliamo l’occasione per ringraziare pubblicamente i campioni bellunesi Mirko Tabacchi, Giorgia Marchet e Luca Cagnati che si sono resi disponibili per la promozione della RunBike delle Malghe.

Link per le iscrizioni http:http://www.dolomitiming.it/blog/domenica-08-ottobre-2017-runbike-delle-malghe

Percorso bike con Mirko Tabacchi e Giorgia Marchet: http://https://www.youtube.com/watch?v=yZoqidFVt4M

Percorso run con Luca Cagnati: http://https://www.youtube.com/watch?v=7UO3ViUSdB8

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *