Canzio vince la fis giovani

A Prast e Canzio le prime due FIS giovani

Si sono svolti gli scorsi due giorni il primo gigante e il primo slalom del Gran Premio Italia giovani, che hanno visto le vittorie dei due Italian Young Rebels Alexander Prast Pietro Canzio, i quali hanno dominato la Pre da Peres con distacchi abbastanza netti.

Partiamo dal gigante, l’altoatesino è riuscito ad imporsi con un margine abbastanza importante sulla solita pista corta ma tortuosa del Passo Furcia, chiudendo con 6 decimi di vantaggio sul bravo lombardo di Santa Caterina Matteo Confortola, e con ben 1 secondo e due sul suo compagno del centro sportivo carabinieri Florian Shieder. Buone poi le prestazioni del sappadino Ludo Piller, sesto al terminee di Pietro Canzio, settimo ma primo aspirante.

Ieri invece nello slalom è stato strepitoso proprio Pietro Canzio, che grazie ad una prima manche bestiale ed una seconda senza troppi rischi si è portato a casa la gara con 1 secondo e 6 decimi di vantaggio, un distacco che molto raramente si vede in slalom. Seconda posizione per il piemontese Andrea Squassino, a dimostrazione di un buon stato di forma in questo inizio di stagione, con un Lorenzo Moschini in terza posizione che scaccia i fantasmi di un inizio di stagione sottotono in slalom. Fuori invece la prima manche il favorito della vigilia Pascal Rizzi.

12360034_10208137813827175_1541174249958725108_n

@mich_garbin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *