BAGARRE SCATENATA, ROSSI TORNA A VINCERE: IL PAGELLONE DEL #DUTCHGP

Domenica 5 Giugno 2016: Valentino Rossi vince il GP di Catalogna con una dedica speciale a Luis Salom.

Domenica 25 Giugno 2017: dopo più di un anno Valentino Rossi raggiunge la vittoria che mancava dal Montmélo. A differenza di allora, però, Rossi si può arrogare il diritto di festeggiare con l’ennesimo record : vince un GP a distanza di più di 20 ANNI dalla prima vittoria. Ha fronteggiato la pioggia, un asfalto decisamente ondulato e un Petrucci  scatenato, fermato anche da un malinteso nel doppiaggio di Rins. Ordunque, passiamo all’attesissimo pagellone.

Valentino Rossi : raggiunge quota 10 vittorie sul circuito olandese, costante e regolare per tutto il week end, fonde esperienza e follia trovando la vittoria, ma il vero capolavoro è dopo la gara, quando dà dell ‘ incapace a Zarco per la sportellata subita.

INFINITO : VOTO 100’000

Danilo Petrucci : un’altro grande GP per un Petrux in forma olimpica.  Appena cascano due gocce di pioggia attiva la modalità catamarano ma ormai anche sull ‘ asciutto il ternano ci fa emozionare.

CAMALEONTICO : VOTO 10

Marc Marquez : gara matura per lo spagnolo che ottiene il massimo risultato con una Honda apparentemente in difficoltà. Un ottimo podio conquistato e – 11 dalla vetta del mondiale.

RAGIONIERE : VOTO 7
Cal Crutchlow : ottima gara anche per il britannico che riesce a completare i 26 giri senza finire nel ghiaione. Negli ultimi giri attiva il turbo e va a lottare per il podio, aggiudicandosi una medaglia di legno.
DILIGENTE : VOTO 8
Andrea Dovizioso : non pervenuto nella prima parte di gara, appena sente l ‘ umidità della pioggia inizia a macinare giri veloci su giri veloci cogliendo un ottimo 5^ posto e la vetta del mondiale.
CAPARBIO : VOTO 9
Johan Zarco : parte dalla pole e come ormai di consueto stacca tutti nei primi giri, ma la doppia soft gli sta stretta per una gara di 26 giri e viene recuperato dal gruppetto di testa. Dopo aver cilindrato il 46 giallo inizia a perdere colpi e conclude cestinando un ‘ occasione di podio tentando un cambio moto alquanto discutibile.
SPRECONE : VOTO 4
Maverick Viñales : parte a rilento ma dopo pochi giri trova il ritmo e raggiunge la 5^ posizione sorpassando tutti quanti come un ‘ ambulanza in coda all ‘ autostrada, ma incappa in una brutta caduta assaggiando la ghiaia. Perde la leadership del mondiale ma con orgoglio, anche se ci si aspetta di più. Try again Mav!
RISCHIATUTTO : VOTO 6
Jorge Lorenzo : un’altra gara sottotono per Giorgio, che quest’anno non imbrocca due gare di fila. Conquista l’inquadratura nel maxischermo solo nel momento in cui viene doppiato.
CONFUSO: VOTO 4
C. e S. Cordone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *