Il pagellone di Beaver

Beaver Creek e’ di Aksel. Il pagellone

Discesa a Beaver Creek, pendenze che fanno male, ma davanti c’e’ sempre Aksel Lund Svindal. Il vikingo fa una discesa impeccabile e dietro di lui ecco Kjetil Jansrud e Guillermo Fayed. Andiamo al pagellone:

Aksel Lund Svindal: pazzesco! Una decisione sui passaggi piu’ duri che ha messo subito in chiaro le cose. In vantaggio dall’inizio alla fine, salvo una piccola pausa nell’ultimo segmento, forse causata da un eccesso di farine 0/0 nell’alimentazione. Voto:10

Kjetil Jansrud: bella risposta al suo capo squadra. Un 2 posto che da molta fiducia. Si giocheranno loro 2 il pettorale rosso? E’ presto ma i norvegesi hanno gia’ messo l’ipoteca. Voto:9

Guillermo Fayed: quando si dice fino alla fine. Il francese lotta come un leone fino alla fine e si prende il 3 posto quando sembrava ormai finita. Voto:7

Andrew Weibrecht: che personaggio. La scorsa settimana dopo Lake Louise si divertiva sui social a condividere video dei suoi numeri. Oggi un 5 posto allucinante. Americano! Voto:8

Hannes Reichelt: sempre grande spettacolo per il maestro austriaco. 4 posto che mette paura a tutti in vista del superg di domani. Voto:7

Patrick Kueng: e’ sempre uno spettacolo vedere lo svizzero. Come ogni anno sfrutta materiali velocissimi, salvo fare numeri da circo sui salti ed esibire quella sciata  da compitino che e’ una favola. Voto:7

Christof Innerhofer: ci siamo! Inner sta tornando alla grande. Sul muro dimostra al mondo intero le sue solite curve: leva lunga, piede piantato e watt estremi scaricati sul terreno. Voto:7

Peter Fill: che morbidezza! Peter anche oggi ha messo in scena una sciata da esteta. Un bel 7 posto per lui. Voto:7

Barbara Merlin: anche se i commenti migliorano, un abbigliamento non proprio adatto ad uno studio televisivo per la commentatrice piemontese. Dove e’ finita la classe che Lilly Gruber aveva portato in mamma Rai? Voto:2

@bauerdatardaga

Nato sulle Dolomiti, innamorato dell' Austria, del pavé e dei personaggi carismatici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *