Bosca vince il superg a Sella Nevea

Giornata conclusiva a Sella Nevea con il superg svolto in condizioni bellissime sotto al Canin. La vittoria e’ andata all’alpino Guglielmo Bosca che ha superato Stefano Baruffaldi ed Emanuele Buzzi. Tracciato molto veloce disegnato da Francesco Princi ed organizzazione impeccabile ma andiamo alle pagelle:

Guglielmo Bosca: dopo la sfuriata della scorsa settimana verso l’albergatrice tarvisiana rea di avergli chiesto una cifra spropositata per una notte in hotel, si riscatta vincendo alla grande il superg di oggi. Il milanese si presenta al mattino al piazzale Carinzia con il suo solito prodotto teutonico e porta in pista il suo bagaglio tecnico enorme. Ora per lui Coppa Italia ad un passo. Voto:10

Stefano Baruffaldi: primo giro della stagione in superg e subito podio. Questo atleta meriterebbe di vincere la coppa Italia solamente per il modo in cui e’ stato trattato: lo scorso anno e’ stato escluso dalla squadra nazionale dopo aver corso il superg della Val Gardena in Coppa del Mondo. Forza Baruffa! Voto:9

Emanuele Buzzi: Si presenta al mattino per scaldare la gamba in vista dei superg di Saalbach. compitino oggi per l’atleta di Sappada che e’ pero’ l’unico atleta a salvare la squadra nazionale da una figuraccia.Voto:6

Federico Paini: quarto posto per “Fede” dopo aver dimostrato a tratti una grande sciata. Voto:7

Nicolo’ Cerbo: ormai manca solo l’ufficialita’ al suo approdo in squadra . Nik anche oggi vince il GPI giovani e mette una seria ipoteca sulla pratica squadra nazionale 2015/2016. voto:8

Matteo De Vettori: che figuraccia! L’argento in superg ai mondiali junior di Jasna di appena 10 mesi fa’, si presenta per portare punti e con il miglior punteggio in gara. Nella Start area sembra snobbare la competizione, di basso livello per i suoi canoni ma il cronometro e’ impetuoso con lui. 11 tempo e neanche nei primi 10. voto:3

Francesco Princi: applausi per il tracciatore di questo superg. L’ex velocista di Cave de Predil disegna un tracciato impeccabile, frutto di anni di esperienza su questa pista. Voto:10

Organizzazione: dopo queste 3 gare e’ ora di fare i complimenti agli organizzatori. Come al solito, quando si viene a Sella Nevea non si scherza.
Il grande capo della stazione Walter “Fuchs” Wedam ha coordinato tutti i suoi uomini in maniera impeccabile,senza dimenticare il grande Luciano Zanier e Spaliviero. Grande lavoro anche per Damiano Matiz in questa 3 giorni. Voto:10

(null)

Nato sulle Dolomiti, innamorato dell' Austria, del pavé e dei personaggi carismatici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *