Froome fa il triciclo e si prende la gialla. Il pagellone dell’ottava tappa.

Ci ha sorpreso ancora, come sempre in negativo, ma anche oggi Chris Froome ha aumentato la diffidenza nei suoi confronti da parte nostra. Altra tappa sui Pirenei, con la solita Sky a fare il ritmo, con la Movistar che lascia fare agli inglesi la corsa. Sull’ultimo colle di giornata, il Col de Peyresourde, Froome ha un acceso dibattito con Majka, sembra dirgli “ma dove vai?” Una scena pessima, ma è solo il preludio al peggior Froome mai visto. Sul GPM il britannico è protagonista di una frullata delle sue, Quintana lo segue per  poi prendere una borraccia; Chris però tira dritto, in una discesa per nulla tecnica, e si esibisce in pose non sue, quelle classiche pose che sono soliti portare  campioni come Sagan e Kwiatkowski quando scendono dal Poggio di Sanremo sfiordando i muri, una discesa che Froome ha visto solo in televisione. Dal supermercato al negozio di tricicli, un’azione che gli ha fruttato pochi secondi, fatta forse per recuperare appeal che non avrà mai dai veri amanti del #bikeporn. Vittoria di tappa e maglia, secondo posto per Daniel Martin e in terza l’uomo più pericoloso in vista di domani: Joachim Rodriguez. Andiamo al pagellone:

Chris Froome: non possiamo scrivere quello che abbiamo imprecato vedendolo pedalare così, da domani diranno tutti che è diventato un bravo discesista, ma il livello della discesa della Peyresourde è stato banale, neanche paragonabile ad una vera discesa alpina. Forse non era mai capitato che un campione del genere fosse così poco amato. Quella pedalata in discesa è stata un insulto al miglior Kwiato. Voto:8

Daniel Martin: oggi ha perso una grande occasione in un arrivo su misura per lui. Al Tour non si può dormire. Voto:5

Nairo Quintana:  il colombiano ha scaldato il motorino, da domani si deve dare una mossa se vuole arrivare primo a Parigi. Nairo oggi doveva seguire Froome, ha sbagliato clamorosamente. Ti aspettiamo sul Mont Ventoux. Voto:6

Fabio Aru: bene Aru, mentre tutti dormono seguendo Froome, il sardo prova a svegliarli  con un allungo nelle fasi finali. Sembra ancora un pò intimorito dalla Gran boucle, ma non appena riuscirà a superare questo ostacolo aspettatevi attacchi da capogiro. Forse è l’unico vero uomo assieme a Quintana a poter far saltare Froome. Voto:8

Alberto Contador: il suoi sogni di Tour finiscono qui. Forse tutte queste cadute non sono un caso, sono state veramente troppe in questi anni. Ci riproverai pistolero? Facciamo sempre il tifo per tè. voto:5

Greg Van Avermaet: finisce qui la favola gialla del fiammingo. Ieri alcuni lettori ci hanno criticato sul suo voto, ritenendolo un uomo da top ten a Parigi. Forse questi lettori non avevano tenuto conto che il belga è fuori soglia da una settimana. Voto:6

@bauerdatardaga

Nato sulle Dolomiti, innamorato dell' Austria, del pavé e dei personaggi carismatici

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *