Greipel distrugge l’asfalto sardo! Il pagellone della seconda tappa del Giro d’Italia

Una tappa insidiosa con diversi magia e bevi e una discesa finale dove i corridori hanno ragiunto velocità da manicomio. Si è risolto tutto con una volata, dominata da un prepotente Andre Greipel. Ecco il pagellone.

Andre Greipel: sul vocabolario dei sinonimi a fianco della parola watt verrà inserito il nome Greipel. Che corridore, che Gorilla. Ci fa sempre emozionare questo tedesco. E adesso attendiamo con ansia i dati del suo potenziometro! Voto: 10

Caleb Ewan: l’esuberanza del giovane Aussie è immensa. Perde il pedale a 100 metri dal traguardo per poi far uscire tutta la sua rabbia con urla e gesta che non sono passate inosservate. Prima o poi arriverà il colpaccio, ma per vincere al Giro d’Italia bisogna essere perfetti. Voto: 4

Lukas Postelberger: non è sempre domenica. In ogni caso l’austriaco ha mostrato grande presenza con la maglia rosa. Voto: 6

Nathan Haas: che esplosività questo corridore. Sta entrando nei nostri cuori a suon di girate e squat tallonati in palestra. È così che si punta in alto. Voto: 7

Jakob Mareczko: soffre ancora le salite al 4%. Lo vedremo domani protagonista? Voto:4

Ex sciatore Pro(?) Amo la Roubaix, Kitzbuhel e i non campioni che hanno stile e vincono ogni tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *