Hannes Zingerle e la rinascita marchiata Global Racing

È sicuramente la grande notizia di quest’inverno tra le porte del gigante, dopo la scorsa primavera in cui era stato ingiustamente escluso dai ranghi della squadra nazionale.
Stiamo parlando di Hannes Zingerle, badiota classe 1995 che in pochi mesi ha dimostrato grande carattere e una mentalità d’alto livello come mai prima nella sua carriera. Lo avevamo incoraggiato già nel mese di maggio allo Swatt Corner sul Fedaia a sposare il progetto del Global Racing di Paul Hempstein, perché entrare in questo gruppo significa intraprendere un percorso, un progetto sportivo a lungo termine.
Una scelta che alla fine ha pagato, con un Hannes rinato giá ad inizio stagione. Lo scorso mese ecco l’ulteriore svolta con il doppio podio in Coppa Europa sulle nevi di Folgaria prima di infilare quattro qualifiche nel circuito maggiore. “ Era nell’aria in casa Global – ha esordito Hannes quando lo abbiamo contattato appena prima di partire per la trasferta negli Usa- la sera prima durante la riunione ci siamo promessi che se avessimo fatto tripletta Global, avremmo rasato rasato a zero i capelli di un nostro allenatore”. Un gruppo di grandi atleti che remano tutti nella stessa direzione e capitanati dal buon Sam Maes, oltre alla scommessa William Saint Germain. Il fratello della neo Campionessa del Mondo di Slalom Laure, dalla scorsa estate è entrato a fare parte del team. Non una notizia di nota per molti, ma il classe 92’ aveva lasciato l’agonismo nel 2018 per lanciarsi nel mondo del businnes. Un posto di lavoro nell’alta finanza, ma nell’ultimo anno però ecco l’idea di cercare la qualificazione alle prossime Olimpiadi e chi meglio di Paul Hempstein poteva assisterlo in questo progetto. Certamente questo sarà l’ultimo mese di Hannes all’interno del team dal momento che ritornerà nel giro della nazionale dalla prossima stagione, ma questa stagione rimarrà certamente nei suoi ricordi più belli. Non è facile per un atleta portato in palmo di mano per molti anni da tutti, rimanere escluso dalla nazionale senza motivi di rilievo. Durante questa settimana nelle Finali di Coppa Europa si giocherà con una lotta serrata il posto fisso in gigante anche se ha concluso la stagione di Coppa del Mondo in trentesima piazza. In questi mesi al Global ha dimostrato grande carattere e per questo caro Hannes ti auguriamo di affrontare l’avvenire della tua carriera con lo stesso spirito di questi mesi.

Nato sulle Dolomiti, innamorato dell' Austria, del pavé e dei personaggi carismatici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *