Pagellone di Beaver

La risposta di Marcel: il pagellone del superg

Gara d’altri tempi a Beaver Creek. Fitta nevicata all’inizio che si e’ poi ritirata dopo i primi 30, favorendo molti atleti partiti nelle retrovie. 

Basta una telefonata dall’Austria per avere un tracciato da gigante pro Hirscher e cosi’ e’ stato. Vittoria di Marcel Hirscher davanti ai 2 yankee Ted Ligety e Andrew Weibrecht. Grande Mattia Casse al 4 posto ma andiamo al pagellone:

Marcel Hirscher: e adesso dove sono i rosiconi? Grandissimo superg da parte del culturista di Annaberg. Parte con delle spinte paragonabili ad un massimale in panca piana, attacca dall’inizio alla fine e manda a casa Svindal senza denti. Voto:10

Ted Ligety: bisogna ammetterlo, oggi e’ stato lui lo sciatore piu’ forte in pista, solo il Longines lo ha punito. Domani molto probabilmente non avra’ rivali. Voto:10

Andrew Weibrecht: che carattere! Questo sciatore a fine carriera potrebbe fare il Navy Seals. Parte come fosse l’ultimo giorno della sua vita, piede sempre piantato a terra e  watt da vendere.Voto:8

Mattia Casse: che giornata! Non si puo’ dire sia stata la gara della vita perche’ su questa pista non si ruba niente. Forse qualche gufo da casa gli ha fatto perdere il podio, ma oggi forse questo sciatore si e’ reso conto di essere tecnicamente uno dei migliori al mondo. Voto:8

Aksel Svindal: oggi va a casa con le ossa rotte. Parte bene, ma quando sembra andare alla grande, la sua gara cambia faccia. Una brutta prestazione per lui, a dimostrare la sua umanita’. Voto:4

Austria: tolto Hirscher, giornata da dimenticare. Tutti i big molto indietro e poca fiducia da parte dei tecnici. Il tracciato sembra sia stato disegnato ieri sera a cena da Ferdinand Hirscher. Voto:3

Riccardo Tonetti: bello tonno!! Grande gara per lui, speriamo pero’ che con questa gara non faccia l’errore di tralasciare lo slalom, che rimane la sua disciplina. Voto:8

@bauerdatardaga

Nato sulle Dolomiti, innamorato dell' Austria, del pavé e dei personaggi carismatici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *