Michael Matthews è il padrone! Il pagellone della terza tappa

Anche oggi tappa nervosa su un percorso davvero difficile da interpretare. La Saxo-Tinkoff ha lavorato ancora per tantissimi chilometri senza lasciare molto spazio ai fuggitivi , favorendo così l’arrivo in volata di circa 70 corridori. Trionfo annunciato di Michael Matthews, sempre maglia rosa, che batte Fabio Felline Philippe Gilbert. Nella discesa finale una bruttissima caduta di Domenico Pozzovivo ha fatto vivere momenti di paura a tutti i tifosi. Le pagelle:

Michael Matthews: vittoria annunciata fin dal mattino e compitino svolto al meglio. Ormai una certezza mondiale questo australiano. Voto: 8

Philippe Gilbert: entra nella fuga, tira, chiude gli attacchi, sprinta per la maglia a punti e poi si piazza secondo nella volata finale. Giornata frenetica per il vallone che forse poteva risparmiare energie per il finale. E’ comunque uno spettacolo vedere campioni di questo calibro che scalpitano sulle strade italiane. Voto: 7

Fabio Felline: grande volata per il corridore della Trek! Prova ad anticipare Matthews negli ultimi 200m, ma poi viene superato a pochi metri dal traguardo. Voto: 7

Paolo Tiralongo: che spettacolo vedere l’Astana preparare il treno per lui! Incredibile questa sua trasformazione in velocista! Arriverà una vittoria, ne siamo sicuri. Voto: 8

Tom Boonen: giornata di ripetute per il fiammingo. Attenzione perché se dovesse entrare in forma assisteremo a fughe d’altri tempi nelle ultime tappe. Un onore averlo al Giro. Voto: 6

Adam Hansen: anche per quest’anno il suo calendario prevede Giro, Tour e Vuelta. Sempre in fuga. Mostruoso. Voto: 7

Alberto Contador: il suo modo di correre ricorda molto Lance Armstrong nei suoi Tour de France vincenti: piazza la squadra davanti si dai primi chilometri e controlla la corsa da padrone senza lasciare spazio ai fuggitivi. El pistolero fa sul serio. Voto: 7

Orica Green-Edge: gli australiani dimostrano un’intelligenza tattica da manuale mandando in fuga due corridori e lasciando così il compito di tirare alle altre squadre, in primis la Saxo-Tinkoff. E’ impressionante vedere un corridore come Simon Gerrans che si sacrifica nel finale per il compagno Matthews, quando avrebbe potuto lottare tranquillamente per la vittoria. Dominio totale nelle prime tre tappe,chapeau. Voto: 10

In bocca al lupo a POZZO!

 

 @carloberry

6459076-3x2-700x467

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *