Piccoli e Cipriani: sgasate a Vigasio

Nel giorno in cui Marquez si è dimostrato ancora ridicolo davanti al mondo, vogliamo parlarvi di chi va ancora in moto per passione. Oggi a Vigasio in provincia di Verona, Edoardo Piccoli Pietro Cipriani si sono cimentati in un fetucciato a coppie. 45 coppie al via, con partenza all’americana.  Atleti seduti per terra, con moto al suolo e via di corsa 50 metri spingendo watt assurdi. Sono stati proprio quei 50 metri a far prendere vantaggio a Piccoli. L’ex atleta dell’armata Girardi ha fatto vedere a tutti di avere ancora una gamba indegna, transitando subito per primo alla prima curva. Poi per mezzo giro sempre davanti, sopperendo alle lacune tecniche grazie all’ignoranza e alla voglia di non mollare mai. Il gruppo però, dopo essersi fatto sotto ha presentato il conto. “Edo” dopo aver perso alcune posizioni ha dato il cambio a “Cip”. Subito problemi con l’anteriore per lui ma con la grinta è riuscito a chiudere al quindicesimo posto. In una giornata in cui il mondo dei motori ci ha dimostrato una delle pagine più brutte della sua storia, è doveroso esaltare le gesta di ragazzi che vanno ancora in moto solamente per passione, guardando sempre avanti senza pensare a tattiche da bar. Come ha detto Edoardo “Ci abbiamo messo il cuore”. Bravi ragazzi, un cuore Scaligero.

Nella foto: Edoardo Piccoli con la prima maglia di Solowattaggio con Pietro Cipriani. Due veri atleti che ci mettono cuore e passione. #swattclub

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *