Raphael Haaser e quella medaglia costruita a Kitz

Raphael Haaser è stato la grande sorpresa d’inizio Mondiale con il bronzo nella combinata . Il suo risultato se per molti può sembrare inatteso, è stato in realtà costruito a tavolino in casa Austria.
Le aquile hanno creduto molto in lui in questi mesi nonostante potessero dormire sogni tranquilli con Schwarz e Strolz. Il suo avvicinamento alla Combinata Mondiale è infatti passato per il Ganslern di Kitzbühel, dove il tirolese ha fatto da apripista in entrambe le manche. Qualsiasi allenatore all’italiana lo avrebbe mandato a macinare pali in allenamento, come se non ne avesse già fatti abbastanza in vita sua,  non però i suoi. Confronto vero, palcoscenico da grandi sciatori ed eccolo passare una domenica facendo i due giri di Slalom più importanti. Una scelta che alla fine ha pagato vista la manche pazzesca disputata nella Combinata in terra francese. In casa Italia come spesso negli ultimi anni nessuna possibilità di medaglia. Avrebbe potuto seriamente pensarci Giovanni Franzoni, ma l’ultimo infortunio l’ha messo ai box. Siamo però sicuri che già dalla prossima annata Gio possa tornare sui suoi livelli.
Complimenti Raphael, e tu caro Gio, torna presto

Nato sulle Dolomiti, innamorato dell' Austria, del pavé e dei personaggi carismatici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *