Peter Sagan

E’ sempre Sagan-Van Avermaet

Quando c’è di mezzo una classica ci sono sempre loro due, lo slovacco Peter Sagan e il fiammingo Greg Van Avermaet; un duello che continua a presentarsi e che regala sempre grande ciclismo. Questa volta la vittoria è andata a Peto, che si è aggiudicato il Grand Prix Cycliste de Quebec battendo allo sprint il neo campione olimpico della BMC. Si rivede con una bella azione Rigoberto Uran, purtroppo ripreso nelle fasi finali della corsa, mentre è ottima la prova dell’italiano della Cannondale Andrea Bettiol, classificatosi in quarta posizione.

Nonostante il periodo di pausa i migliori sono ancora loro su questi percorsi e entrambi vogliono presentarsi in forma perfetta per l’appuntamento di fine stagione: il mondiale di Doha, in Qatar. E’ vero che sarà una corsa per sprinter puri, ma questi due hanno la classe e la gamba per far la differenza anche nei tratti più insignificanti, senza asperità e senza strade tecniche. Se ci sarà vento forte vedremo Sagan e Van Avermaet all’opera, ne siamo certi.

Per quanto riguarda il calendario World Tour ci sarà un altro appuntamento domenica, sempre in Canada, per il Grand Prix Cycliste de Montreal che si correrà in un bel circuito cittadino di 12km. Poi tappa in Olanda per l’Eneco Tour e infine “la classica delle foglie morte”, Il Lombardia, l’1 Ottobre.

@carloberry

Ex sciatore Pro(?) Amo la Roubaix, Kitzbuhel e i non campioni che hanno stile e vincono ogni tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *